I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. 

      

Pin It

itinerari_millenari1.jpgAlla scoperta degli

ULIVI SECOLARI

Il percorso parte da
Cisternino Affacciato sulla Valle d’Itria, nella cosiddetta Murgia dei Trulli, Cisternino dista 46 chilometri da Brindisi, poco lontano dal litorale adriatico. La torre di Porta Grande o normanno- sveva, sulla cui sommità svetta la statua di San Nicola, costituiva l’ingresso principale ad uno dei Borghi più belli d’Italia. Nel centro storico è possibile ammirare le dimore storiche, dal palazzo del Governatore, bellissimo esempio del barocco in Puglia, al cinquecentesco palazzo vescovile, da Palazzo Amati a Palazzo Lagravinese, fino a Palazzo Ricci-Capece con la Torre del Vento. Più avanti spunta il convento dei monaci Cappuccini con la chiesa di Sant’Antonio, la Chiesa di San Quirico e la Matrice dedicata a San Nicola di Patara, costruita nel XIV secolo su una chiesa paleocristiana. 

vnKOgmf.jpg

 

 

 

-2.jpgSosta e visita presso

Masseria didattica
Morrone

Ostuni (Br)

Immersa nel verde dell’Alto Salento, in un paesaggio mozzafiato tra gli uliveti secolari e un bosco di macchia mediterranea, fra la collina e il mare sorge un’antica masseria settecentesca: Masseria Morrone della famiglia Laera. Di facile raggiungimento, a pochi km da Ostuni, permette ai turisti di immergersi completamente in una vita ormai passata, all’insegna delle cose semplici, naturali e genuine. Nell’azienda agricola si produce Olio Extravergine d’oliva D.O.P. “Collina di Brindisi”, cereali, ortaggi e frutta di stagione, che vengono venduti nel punto vendita aziendale. L’attività agrituristica conta su poche ma curatissime stanze, tutte arredate in stile antico ove è possibile ammirare la maestosità delle volte a stella e apprezzare la sapienza degli antichi nel lavorare la pietra.

 

1916117.jpg

Per gli amanti delle passsegiate
immersi nella natura

TORRE GUACETO

Situata sul litorale adriatico dell’alto Salento, poco distante da Carovigno e San Vito dei Normanni, l’Area Marina Protetta di Torre Guaceto si estende per un tratto di costa di 8 chilometri compreso tra Punta Penna Grossa e gli scogli di Apani. Il paesaggio della riserva è caratterizzato dalle dune costiere, con alcuni tratti di dune grigie che sfiorano i 15 metri d’altezza. In corrispondenza del lato meridionale della vedetta costiera di Guaceto, la costa è lineare e costituita da una falesia argillosa. In prossimità della torre e verso il lato settentrionale, si srotola la falesia rocciosa con contorni frastagliati che danno vita a piccole insenature. Proseguendo verso Punta Penna Grossa, invece, la costa diventa bassa e sabbiosa. Mentre il fondale roccioso invita gli appassionati di seawatching, i soffici fondali sabbiosi ospitano il Posidioneto e il Coralligeno. La spiaggia di Torre Guaceto, inoltre, è accessibile ai diversamente abili attraverso una pedana.

 

 

 

 

 

Approfittatene per visitare
CEGLIE MESSAPICA

thumbs.jpg

csm_crop_43_biscotto-di-ceglie1244_4ae78f5afc.jpgIncastonata nella parte meridionale dell’altopiano delle Murge, tra la Valle d’Itria e il Salento, Ceglie Messapica sorge a 35 chilometri da Brindisi. Su di un colle si erge il castello ducale accanto al quale svetta la torre normanna. Per volere della famiglia Sanseverino, il maniero acquisì nel XV secolo le fattezze di una dimora nobiliare tempestata di vessilli gentilizi e affreschi. Nel centro storico, le architetture dei palazzi svelano l’anima signorile di Ceglie: dal settecentesco Palazzo Allegretti che, affacciato su piazza Vecchia, ospita la Pinacoteca Emilio Notte e la biblioteca comunale, a Palazzo Epifani, a ridosso del castello, fino al bugnato di Palazzo Vitale. Consacrata all’Assunta, la Collegiata è sorta sulle vestigia della vecchia acropoli, per poi indossare una veste barocca nel ’700. Di o rigine messapica, Ceglie è circondata da terrazzamenti ricchi di trulli e muretti a secco mentre un trionfo di stalattiti e stalagmiti drappeggia le Grotte di Montevicoli, a un chilometro dal centro abitato. Città d’arte e terra di gastronomia, Ceglie sforna il celebre biscotto cegliese tutto da gustare.

 

 

 

 

 

Az_agr._agr.ca_Masseria_Sciaiani_piccola_di_Elia_Lorenzo_Marco-fa669ff4-151d-4723-9815-d44ec80a5cdc.jpg

Concedetevi una sosta presso

Masseria didattica
Sciaiani Piccoli

di Lorenzo Marco Elia
Villa Castelli (Br) - Tel. 0831 860540 - 339 4086732
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La masseria produce dai suoi alberi secolari, olio extra vergine di oliva D.O.P. Biologico e dispone anche di orti, frutteti e vigneti. è la prima azienda nel sud Italia a possedere una Piscina Naturale Biologica. Per la sua realizzazione sono intervenuti specialisti del settore provenienti da tutte le parti d’Europa. È un vero è proprio biolago privo di agenti chimici, quali il cloro, e privo di ogni sostanza nociva all’essere umano.