I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. 

      

Pin It

CLEMENTINA DEL GOLFO DI TARANTO

La clementina del golfo di Taranto IGP è ottenuta da agrumi riferibili alla specie Citrus clementine Hort ex Tanaka, delle seguenti varietà: Comune, Fedele, Precoce di Massafra o Spinoso, Grosso Puglia, ISA, SRA 63, SRA 89.

La zona di produzione interessata alla coltivazione delle «Clementine del Golfo di Taranto» è ubicata nella provincia di Taranto, regione Puglia, e comprende i comuni di: Palagiano, Massafra, Ginosa, Castellaneta, Palagianello, Taranto e Statte. La forma di allevamento è il globo-vaso, la potatura è praticata ogni anno a primavera inoltrata con tagli limitati specialmente nei primi anni. La densità di piante è compresa tra le 350 e 750 per ettaro, nei nuovi impianti la densità non supera le 500 piante per ettaro. La produzione unitaria massima consentita è di 50 tonnellate per ettaro. Sono ammessi solo frutti di calibro minimo 6 (mm 43/52) con contenuto minimo in succo 40% del peso frutto, il rapporto di maturazione minimo è di 6:1 (rapporto tra il contenuto in solidi solubili espresso in gradi Brix e gli acidi titolabili espressi in acido citrico). Il frutto è apirene (presenza di un max del 5% con semi).